L’ennesima bufala degli antichi alieni e del paleocontatto

Girando per la rete ho trovato un articolo molto interessante riguardante possibili contatti passati avvenuti tra entità extraterrestri e antiche civiltà. Lo studioso Enrico Galiberti fondatore di ACAM.it ipotizza che ci possa essere un nesso tra le statue di gesso trovate ad Ain Ghazal insediamento neolitico presso Amman LINK e delle foto di alieni che si dice provengano dal sito dell’incidente di Roswell. LINK ARTICOLO GALIMBERTI  

Ora magari molti di voi penseranno che sia una teoria strampalata ma in realtà è uno di quelle poche volte che la teoria è supportata da prove, anche se poi come vedremo è destinata a rivelarsi l’ennesima bufala. Procediamo con ordine: nel sito di Ain Ghazal sono statue trovate delle statue in gesso molto particolari, probabilmente facenti parte di un rituale per i defunti, le più famose sono quelle presenti nella foto col n.1 ma basta andare al British Museum per fotografarne di altre n.2

Statues 85-a-fdktsnuy.ul2

Vicino a queste statue sono state ritrovate anche alcune maschere vedi foto sotto

masks1

Lo studioso Galimberti, che alcuni di voi conosceranno per alcune apparizioni nella trasmissione Mistero di Italia 1, ha comparato il viso rappresentato da una delle maschere con una presunta foto di un alieno di Roswell e devo ammettere che la somiglianza è impressionante

Però c’è un grosso problema, la foto in questione ovvero questa:

popovich01_thumb

Non è autentica bensì è un falso molto conosciuto come apprendiamo dal sito Forgetomori:
“Queste immagini erano di una bambola visibile ad una fiera internazionale. La rivista brasiliana di UFO che nel 1991 pubblico per vera questa foto attinse le notizie dal libro di James Moseley ” I segreti UFO Crash a Wright Patterson Air Force Base “; peccato che il libro in realtà avesse un’appendice di Antonio Huneeus con informazioni reali sull’origini delle foto. Non a caso poco dopo la pubblicazione del libro di Moseley nel 1991, Huneeus finalmente stabilì con il canadese Richard Glenn che si trattava effettivamente di una bambola creata dall’artista Linda Corriveau per una expo tenutosi a Montreal.” foto sotto LINK ARTICOLO FORGETOMORI

ufo02

Ora mi sembra superfluo dire che se la foto presa in questione sia falsa anche la teoria di una rappresentazione aliena fatta da E. Galimberti non può essere accettata.
Giustamente alcuni potrebbero chiedersi ma allora quella maschera a cosa serviva? La risposta è molto semplice ricoprivano il viso dei defunti, pratica molto diffusa nel periodo neolitico e anche dopo sia in quella sia nel resto d’Europa, lo possiamo anche osservare da altri reperti di Ain Ghazal esposti sempre al British Museum, vedi foto sotto.

British Museum (Apr-2005) 254

 

 

Tag:, , , , , , , , ,

30 responses to “L’ennesima bufala degli antichi alieni e del paleocontatto”

  1. Sandy says :

    Si, molte antiche culture usavano staccare dal busto la testa del defunto e ricoprirla con argilla e ceramica, poi la dipingevano e la stessa veniva custodita presso un altare familiare assieme ad altri antenati, i quali avevano lo scopo di proteggere la famiglia naturalmente. Ne ho viste tante, alcune anche dal vero.

    Ma come si fa a dire che si tratta del volto di un alieno? Vuol dire non sapere proprio niente di storia antica!!! Ecco, questi sono i soggetti che mi fanno davvero arrabbiare, perché con le loro sciocchezze minano il lavoro serio di tanti altri. Chi promulga bufale come queste fa passare per imbecilli visionari anche scienziati che a certi misteri hanno dedicato una vita di studi rigorosi.

  2. davidecapelli says :

    Carissimi, mi spiace deludervi ma il contatto tra antichi astronauti alieni, più precisamente marziani, ed i nostri antenati, è realmente avvenuto.
    Ho trovato non una, ma decine di prove nelle fotografie scattata della Nasa.
    Ho scritto, nel 2013, una decina di libri, con migliaia di fotografie autentiche.
    Le prove sono numerose. Si va dai templi egizi e sumeri su Marte ad una piccola testa in bronzo, dal cranio allungato.
    Come certamente sapete, l’usanza di deformare il cranio dei neonati per farli assomigliare agli déi del cielo era diffusa in tutto il mondo.
    Su Marte viveva, e vive anche oggi, una specie molto simile a noi.
    Nei miei ultimi libri, riguardanti le missioni Apollo sulla Luna, troverete centinaia di immagini comprovanti l’esistenza di specie avanzatissime di alieni, tra cui i grigi e i rettiliani.
    Le missioni Apollo, specialmente la 15, 16, 17, allunarono in prossimità di un aeroporto alieno. Vedrete decine di fotografie di enormi astronavi con un caccia intercettore sulla coda, sempre pronto al decollo. Nel mio prossimo libro pubblicherò l’intera metamorfosi di un comandante della flotta intergalattica, rettiliano, davanti alla telecamera.
    Potete trovare i miei libri nel sito http://www.ilmiolibro.it digitando il mio nome.
    Alcune foto le potete trovare in Facebook sulla mia pagina “Ufo & alieni I misteri risolti”
    Ho sfidato chiunque volesse contestare le mie fotografie a farlo in televisione, in mondovisione, davanti a sette miliardi di persone… non ha ancora accettato nessuno!
    Cordiali saluti.
    Davide Capelli

    • Jonny Dark says :

      TU VUOI SOLO FARTI PUBBLICITA’ BUFFONE!! Chi sa la verità e la vuole divulgare non la vende a 40 e rotti euro cad.!!!

    • Walter says :

      Certo che ne scrivi di idiozie! Ma sei sicuro di sentirti bene perché un controllino psichiatrico secondo me potrebbe darti una mano a uscire da sta fase allucinatoria grave in cui ti trovi… Coraggio e mi raccomando curati!

  3. Anubi says :

    Oh mio dio….mi scuso con i cattolici ma qua siamo alla follia, vi prego leggete cosa scrive il Signor Davide Capelli definito scrittore Naif (questo la dice lunga su quali sono le sue credenziali) i suoi libri sono imbarazzanti sia da punto di vista scientifico che logico, visto che ne ho letti alcuni e consiglio di farlo anche a voi, se si vuole ridere un po’ se no lasciate perdere….e lasciamo perdere pure l’esistenza dei marziani che non solo è a dir poco ridicola ma dimostra le lacune di questa persona….ma parliamoci chiaro le avete mai viste le sue foto???A parte che sono rubate dalla rete ma sono così “sbufalate” che neanche Mistero avrebbe il coraggio di trasmetterle.
    Per carità poi ognuno faccia e creda ciò che vuole….ma mettere un limite all’assurdità di certe affermazioni non sarebbe così sbagliato

    • davidecapelli says :

      Primo punto: Tu non hai letto nessuno dei miei libri.
      Punto secondo: Io non sono un vigliacco come te che si nasconde dietro ad un nick ridicolo, io mi firmo, con nome e cognome, ci metto la faccia e sono disposto a sfidare chiunque voglia contestare le fotografie dei miei libri a farlo in televisione davanti a sette miliardi di persone.
      Punto terzo: Tu non sai nulla delle missioni Apollo degli anni ’70, non hai mai esaminato nemmeno una fotografia, probabilmente negli anni ‘ 70 non eri nemmeno nato, quindi ti consiglio di star zitto.
      Punto quarto: Quando le fotografie dei mie libri saranno “sbufalate” sarò il primo a scriverlo… ma fino ad oggi nessuno è riuscito ancora a “sbufalarle” …
      nemmeno tu, ANUBI del MENGA!!

      • Jonny Dark says :

        “no non vi dico le mie fonti! “no non vi faccio vedere le foto e non vi dico niente” per saperlo dovete pagare e chi non paga è un pezzente!!! e tu saresti un ricercatore??? BUFFONE!

      • Walter says :

        Quando uno è convinto, come lo sei tu caro Capelli, di essere in possesso della verità, quello è solamente un fanatico allucinato. Non conosci un buon medico?

    • ALIDANGEL says :

      smettetela di insultare queste persone che scrivono dei libri su alieni e exstraterestri , e prendere questi scrittori per pazzi ,… allora lo siamo tutti voi compreso voi siete pazzo perchè non ci credete noi siamo ancora piu pazzi perchè ci crediamo e lo confermiamo con delle prove comprese con piloti di aerei che sono pazzi alla folia, quando dichiarano di avere intercettato un ufo sui radar

      • die2878 says :

        Immagino che tu ti riferisca ad Anubi ed il tuo uso del plurale sia solo un errore…..anche perchè io e gli altri utenti non abbiamo mancato di rispetto a nessuno, confutare una teoria non è insultare è semplicemente esporre la propria di idea (ovviamente mi riferisco a me e non ad Anubi).
        Detto questo non credo di essere pazzo perchè non credo agli ufo o agli alieni come non credo lo siano chi ci crede, se per te avere idee diverse significa essere pazzo me ne farò, anzi parlando a nome anche di chi la pensa come me ce ne faremo una ragione. Personalmente preferisco essere considerato pazzo piuttosto che dover scrivere cose non vere o che non penso

      • Momo says :

        Vostro onore mi dichiaro Pazzo!!!!😀😀

  4. Anubi says :

    AH adesso è anche veggente????
    Come fa a dire che non ho mai letto i suoi libri, l’ho fatto eccome come del resto in altri post ho fatto lo sforzo di dare le mie generalità….faccia ora lei lo sforzo di cercarle….anzi l’aiuto pure, infatti scoprirà che nel 1970 ero già nato e studiavo a Roma
    Vorrei solo sottolineare che lei non è coraggioso perchè si firma ma è solo un buffone che mette nome e cognome approfittando di qualunque mezzo per farsi pubblicità, cosa a dir poco patetica, per altro sfruttando amministratori poco attenti che non censurano commenti dediti solo ad una mera pubblicità, lo dimostra il fatto che il suo commento è fuori luogo non tratta un argomento inerente al post e la sua frase:
    “Carissimi, mi spiace deludervi ma il contatto tra antichi astronauti alieni, più precisamente marziani, ed i nostri antenati, è realmente avvenuto.”
    dimostra proprio questo, infatti nel post non viene negata la possibilità di un paleo-contatto ma bensì l’autore, confutata una tesi inerente ad esso e niente più. Si vergogni di ciò che dice e fa e a proposito come mai non posta queste foto così inoppugnabili ha paure di venir smascherato?Si domandi come mai le sue incredibili foto godano di un’attenzione pari a zero, visto che in TV tra Voyager e Mistero ci va di tutto quindi eviti di dire che hanno dell’incredibile perchè se così fosse al posto di Ayo ci sarebbe lei a condurre una rubrica su Italia 1 invece lei scrive qui sperando che qualche malcapitato compri il suo libro….
    Anzi Se qualche amministratore legge questo commento mi spiega pechè la pubblicità del signor Cappelli non è stata ancora censurata?

    • die2878 says :

      Chiariamo subito una cosa su questo blog non vi è censura se credi che il signor Capelli debba essere censurato è un tuo pensiero condivisibile o meno ma un tuo pensiero e non del blog, se quello che affermi è vero pazienza, d’altro canto non credo che scrivere due righe in un commento sia pubblicità occulta

      Per la cronaca non è questione di essere poco attenti ma bensì di lasciare libertà di pensiero.

      Preciso che io non credo nelle teorie del signor Capelli ma questo non deve essere motivo di mancanza di rispetto nei suoi confronti è giusto professare la propria idea ma è sacro santo dare agli altri la stessa possibilità nel farlo, già troppi in rete censurano ciò che non gli aggrada.

      Saluti
      Diego

    • davidecapelli says :

      Carissimo Dio Anubi, che dai del buffone a me, tu non hai mai letto un mio libro per il semplice motivo che sei talmente pezzente da non averlo mai acquistato. Se tu fossi più attento avresti capito che i libri sono pubblicati e stampati da me, venduti solo on line, e quindi fatturati con nome e cognome, ed io sono a conoscenza di tutti i miei libri venduti.
      Ripeto: tu non hai mai letto un mio libro!
      Al massimo hai visto qualche pagina, in visione gratuita, sul sito.
      In secondo luogo, visto che pretendi di sapere tutto, della Terra, di Marte e della Luna (essendo tu il Dio Anubi credo sia giusto…) dovresti sapere che ho postato alcune fotografie degli anni ‘ 70 sul mio profilo Facebook, dove si vedono alcuni UFO in volo nei cieli lunari ed un’astronave aliena a pochi metri dalla bandiera statunitense, contestale pure se credi… ma ti riuscirà molto difficile.
      Spendi qualche euro per fare esaminare le fotografie, così ridiamo un po’!
      Sei talmente distratto che non hai notato che le fotografie di copertina dei miei due ultimi libri mostrano un’astronave aliena in decollo davanti ad un astronauta statunitense, ed un’astronave aliena gigantesca parcheggiata a pochi metri dal LEM.
      Il fatto che tu sia stupito che i miei libri, e le mie foto, non siano ancora andati a Mistero o a Voyager dimostra la tua “cultura” televisiva.
      Mi spiace, caro Dio, il sapere te lo devi cercare, così come devi cercare la verità.
      Non aspettarti che la verità entri nella tua casa ( e nella tua mente… ) dalla televisione o da internet.
      Detto questo, e chiudo il discorso con te perché ho di meglio da fare, ringrazio gli amministratori per non aver censurato.
      La parola censura mi ricorda molto il termine copertura (cover up), famoso per aver ingannato e nascosta la verità a miliardi di persone, per cinquant’anni.
      Hanno ingannato tutti voi, scienziati compresi e, come ho già scritto nel mio ultimo libro, questo è un crimine contro l’Umanità.
      Io chiudo qui, non vorrei far troppa pubblicità ai libri in genere, forse è meglio che la cultura italiana rimanga a questo Stadio. (Uso il termine Stadio perché in questi giorni mi sembra molto appropriato!)
      Cordiali saluti.
      Davide Capelli

    • guyver says :

      ciao Anubi,
      Pensa che credevo che Davide Capelli facesse solo dell’ironia.

  5. stef51 says :

    Scusate se mi intrometto ma scusi signor Davide Capelli come è venuto in possesso di queste foto? Non sto cercando di metterla in difficoltà vorrei solo sapere come le ha ottenute sempre che lo possa dire

    Quando parla di foto di ufo sulla copertina intende foto come questa?

    Stefano

  6. stef51 says :

    Grazie purtroppo io non c’ero riuscito

  7. zetar says :

    Ho letto quanto e stato scritto in questi post, a parte il fatto che non centra nulla con quanto scritto da Diego, ma vorrei capire se il signor Davide Capelli Sà qualcosa in più, perchè non ci rende partecipi? Non con delle chiacchiere ma con qualche fotografia più seria? (magari migliore di quella sopra)

    Sono dell’idea che l’universo sia popolato, a reggere questo mio pensiero sono le testimonianze dei piloti dell’aviazione (internazionale) che hanno riferito di seri avvistamenti, rilevati anche da passeggeri e da piloti militari.
    Personalmente non ho mai visto un UFO o qualcosa che gli assomigliasse, ma vi sono troppe persone tra civili e militari che giurano di averli visti. Non ho motivo di credere che tutti dicano il falso (per cosa poi?)

    Mi rifiuto però di credere a delle “chiacchiere”, Credo di essere una persona seria che per esprimere una opinione seria, abbia bisogno di qualcosa di concreto da vedere o leggere.
    Quì si parla di FOTOGRAFIE dove sono?
    Quì si parla di astronavi vicino al LEM, da chi l’ha saputo? Cos’altro crede di sapere signor Capelli e dove lo avrebbe acquisito? Se è in grado di rispondere con prove lo faccia, altrimenti lasci perdere.
    Nel mio scritto non vi è ne aggressione ne insulto, Signor Capelli per favore sia più serio nelle sue esternazioni. Lei crede di possedere delle verità? bene le esponga e ci mostri qualcosa. Se sono solo le sue “verità” lasci perdere.

    Grazie

    Ciao Diego, hai qualche novità su Puma Punku e la stanza rinvenuta in loco?

    Ciao, zetar

    • davidecapelli says :

      Caro signor Zetar, si informi sui miei libri e li legga, altrimenti lasci perdere e continui a vivere tranquillo come ha fatto fino ad ora. Io non devo convincere nessuno e non mi interessa dimostrare nulla. Buonanotte.

      • zetar says :

        Senta io non l’ho cercata e Lei che con i suoi post “cerca visibilità” va bene anche questo, ora però visto che Lei fà affermazioni strabilianti e dice di avere “prove”, per essere preso in considerazione deve quanto meno esibirne qualcuna, Lei dice:

        (“Carissimi, mi spiace deludervi ma il contatto tra antichi astronauti alieni, più precisamente marziani, ed i nostri antenati, è realmente avvenuto.
        Ho trovato non una, ma decine di prove nelle fotografie scattata della Nasa. Ho scritto, nel 2013, una decina di libri, con migliaia di fotografie autentiche.
        Le prove sono numerose. Si va dai templi egizi e sumeri su Marte ad una piccola testa in bronzo, dal cranio allungato”.)

        Bene, detto questo vuole renderci partecipi del suo “sapere” o meglio vuole che la prendiamo un po sul serio? Ci mostri qualcosa!
        Non ho intenzione di informarmi su di Lei ne su i suoi libri.

        Per quel che mi riguarda vivo tranquillo e sereno, e dei suoi libri di fantascienza non sò che farmene, se li scriva e se li legga Lei.

        Ma se in qualche modo Lei è in grado di fornire un contributo serio, potrei anche interessarmi al suo lavoro contattandola e comprando un libro, diversamente non mi interessa e continuerò a “vivere tranquillo” esattamente come prima.

        Questa potrebbe sembrare polemica, ma al contrario per Lei potrebbe essere pubblicità gratuita, come vede non la stò denigrando ne insultando, stò civilmente esponendole il mio punto di vista.

        Buona giornata

  8. sergio says :

    Forse abusi un po troppo del termine bufala….. vorrei ricordarti che la paleoastronautica o preeastronautica non è solo quella di cui parli . Ci sono altri 1000 casi che non potresti mai spiegare , se non con congetture infondate. Non nego che tu abbia ragione in diversi di questi casi, ma sono stati sbugiardati da tanto e quindi nulla di nuovo ….. il blog è comunque interessante. Buon lavoro

  9. Michele says :

    Non capisco come quattro miniature sbufalerebbero il paleocontatto.Esistono infatti reperti e riscontri parecchio fastidiosi che fanno tremare le gambe ai grandi saccenti pieni di accademia,a dimostrazione della storicità degli Anunnaki,Elohim,Theoi eccetera.riporto alcuni esempi:il primo,fondamentale, l’onestà intellettuale,MAI applicata al gran comune denominatore dei testi antichi.Il secondo:i maggiori siti piramidali di Giza,Teotihuacan e Xian.Il terzo:la genetica(ma non entriamo nel merito).Il quarto:Geroglifici di Abydos,reperto inoppugnabile(evitando possibilmente di insegnarmi che siano incisioni sovrapposte ,come asserisce l’ortodossia, perchè comincerei a sospettare una certa malafede).Chiedo scusa per il tono ma come dice Mauro Biglino “Anche un ignorante come me alla settima fetta si accorge che è polenta”.

    • die2878 says :

      La bufala riguarda l’argomento trattato nel post e smentisce la teoria solo esposta nel post che per combinazione riguarda il paleocontatto. In questo blog come può notare si tratta anche dei suoi quattro esempi citati….io non credo nel paleocontatto, intendiamoci rispetto chi ci crede e lungi da me credere di essere il possesso della verità assoluta, espongo solo una visione razionale che spesso è boicottata, negata o semplicemente ignorata per meri interessi.
      Saluti
      Diego

  10. Jonny Dark says :

    Il “signor” Davide Capelli è un buffone in cerca di soldi e pubblicità per i suoi libri. Io ora non so se lui ci crede davvero, ma è convinto di essere avanti migliaia di anni rispetto a noi poveri comuni mortali, e chi non spende 40 euro per uno dei suoi libri, è un pezzente.. Di conseguenza saremo tutti pezzenti, visto che nessuno li compra..Quindi l’unico non pezzente è lui: signori vi presento il nuovo messia, il figlio di dio…ma per favore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: