Coral Castle il castello con poco mistero ma tanto amore

Coral castle è sicuramente un’opera incredibile (tour virtual), comunque per chi non la conoscesse citerò anche WIKIPEDIA: “Coral Castle (in italiano: Castello di corallo) è una struttura architettonica in pietra calcarea progettata dallo scultore amatoriale lettone naturalizzato statunitense Edward Leedskalnin a Homestead, in Florida. La struttura è costituita da grandi blocchi di calcare oolitico lavorati e scolpiti in forma di mura, grandi tavoli e sedie, bassorilievi e un torrione abitabile. La struttura, nota originariamente come Rock Gate Park e del peso totale di 1.100 tonnellate, fu realizzata nell’arco di 28 anni – dal 1923 fino alla morte dell’artista, il 7 novembre del 1951. Dal 1984 è un monumento incluso nel National Register of Historic Places statunitense.” In molti siti la creazione di quest’opera viene indacata come un grande mistero ma non lo è assolutamente, infatti è stato lo stesso Leedskalnin a creare un alone di mistero intorno alla sua costruzione ma la realtà è molto diversa. Sebbene egli abbia cercato in tutti i modi di nascondere il suo modo di lavorare, forse per convenienza, alcune foto e alcune strutture ci fanno capire che la tecnica utilizzata è solo quella che usa carrucole e paranchi (LINK).

I siti che presentano tale opera come un mistero probabilmente sono affascinati dalle spiegazioni dello scultore statunitense che a suo dire diceva di conoscere i segreti costuttivi egiziani e di possedere conoscenze rivoluzionare nel campo dell’elettromagnetismo.

Ma ad esempio per fissare e far muovere l’enorme porta si arrangiò senza calamiti e con oggetti che non esistevano all’epoca degli egizi, come dimostrato anche da Wikipedia :“La porta rotante del peso di 9 tonnellate era così ben bilanciata da poter essere azionata dalla lieve pressione di un dito come documentato da due trasmissioni televisive: In Search of… (1976-1982) e That’s Incredible! (1980-1984, ABC). Il perfetto bilanciamento era stato ottenuto da Leedskalnin poggiando il monolite su un cuscinetto di autocarro – che fungeva da base rotante – su cui faceva perno una barra metallica posizionata, per mezzo di un foro, lungo l’asse verticale della porta. Il “mistero” della porta fu svelato nel 1986 quando il meccanismo cessò di funzionare una prima volta a causa dell’arrugginimento del cuscinetto metallico costringendo i proprietari del museo a richiedere l’intervento di un team di ingegneri per il ripristino.”


La cosa che però mi lascia più perplesso non è tanto il fatto che si tirino in ballo paranormale o fanta-scienze ma che molti siti menzionino ancora come impossibili alcune costruzioni dell’antichità (perchè a loro dire troppo complesse per le epoche a cui vengono attribuite) sebbene un solo uomo abbia dimostrato in modo inoppugnabile il contrario!
Ma a ben vedere un piccolo mistero c’è….Edward Leedskalnin impiegò 30 anni per fare quest’opera solo per amore, egli infatti dedicò alla sua ex fidanzata quest’opera, ma lei, a chi gli domandava se fosse a conoscenza di questa prova d’amore, rispose sempre: “non ho voluto sposarlo quando potevo, e non voglio sposarlo ora”. Addirittura quando per un documentario le fu chiesto se voleva visitare Coral Castle, l’ormai ottantatrenne rispose: “No grazie, non mi interessa”. A questo punto mi domando: “Ma cosa diavolo avrà mai fatto quest’uomo per essere così odiato dalla donna amata?”

Tag:, , , , , , ,

6 responses to “Coral Castle il castello con poco mistero ma tanto amore”

  1. Antonio says :

    Scusa, lei parla di “mistero risolto”… ma non vedo nessuna soluzione.
    Dato che ha risolto il mistero, può spiegare come può un uomo solo, con carrucole e treppiedi di legno sollevare massi di decine di tonnellate?

    Grazie

    • die2878 says :

      Ho capito la sua perplessita, forse non son riuscito a spiegarmi bene, colpa mia, innanzitutto non l’ha fatto in una settimana ma in 28 anni, il che rende tutto più accettabile; inoltre apprendiamo che un uomo può sollevare certi pesi dalla fisica. Come si scopre in questo link un insieme di carrucole con una forza di 20N posso sollevare 100kg il che vuol dire che con la forza peso di un uomo normale circa 680N posso sollevare intorno ai 2000 kg se non di più… tenendo conto che questo è solo uno dei sistemi di carrucole possibili ve ne sono altri ben più vantaggiosi.
      Per chi fosse interessato ai principi fisici di leve e carrucole ecco un pdf interessante

  2. MorX33 says :

    non per essere critico nei tuoi confronti, ma, anche se quello che dici è vero, tralasci molti aspetti e semplifichi molto. Una carrucola, o leva che sia, scarica il peso da qualche parte e se si studia a fondo la carrucola che dici tu non è ingrado di sostenere 20 tonnellate perchè non ha una resistenza tale e si romperebbe. Ipotizzando una carrucola ideale, mi riesci a trovare una fune ingrado di sostenere almeno la metà di quel peso? così che da potersi scaricare a terra? secondo te una trave in legno è ingrado di assorbire l’energia di un masso di 1 tonnellata e scaricarlo a terra senza rompersi? I link che hai scelto si basano su casi ideali… La realtà è molto differente… Ci sono moltissime variabili (di cui alcune sopra accennate) che non rendono possibile la sua costruzione se non tramite scoperte sul campo magnetico a noi ancora non conosciute o meglio dire perse…

    • die2878 says :

      Non ti preoccupare di essere critico, anzi mi fa piacere anche perchè come chiunque posso sbagliare o dire cavolate.
      Detto ciò, il tuo appunto è corretto e oculato, ma è anche vero che come nel caso del portone con l’uso del cuscinetto da camion, tutte le strutture di Coral castle sono come l’uovo di Colombo(per chi non conoscesse l’espressione ecco il LINK ). Inoltre se lui avesse utilizzato campi magnetici o altre misteriose invenzioni ciò creerebbe altri dubbi. Mi spiego meglio. Leedskalnin raggiunse solo la quarta elementare LINK con tutto il rispetto che nutro per lui e per tutti gli autodidatti, non era certo Tesla! Se si osservano i suoi 5 saggi corti, tralasciamo il primo che riguarda l’educazione morale, gli altri quattro riguardano il magnetismo ma sono successivi alla costruzione (vedere sempre il link sopra), qualcuno allora obbietterà con : potrebbe aver copiato…ma chi? Nessun scienziato o “quant’altro” ha mai avuto contatti con il costruttore di Coral Castle.
      Molti ad esempio si domandano come portava i blocchi fin al sito di costruzione, semplice con un camion, come testimoniano alcuni che spiavano il suo lavoro. Il punto è proprio questo è vero come dici tu la carrucola ideale è impossibile però non vuol dire che allora sia per forza stata usata la forza del campo magnetico potrebbe benissimo essere stato usato un sistema di carrucole più complesso a cui ancor oggi non abbiam pensato. Ti invito inoltre a vedere questi due link (skeptoid e livescience) sono in inglese ma son scritti in modo chiaro, sperando che questo tolga ogni dubbio residuo oppure ti convinca ulteriormente del tuo punto di vista.

      • Amelio says :

        Tagliamo corto. Ti fornisco una carrucola e quattro pali di legno. Ti invito a sollevare un monolite di 30 tonnellate con questi semplici attrezzi: visto che hai trovato il metodo, dovresti riuscirci e darci una dimostrazione pratica.
        Prenditi tutto il tempo che vuoi: quando l’avrai fatto, inviami una mail.

      • die2878 says :

        Permettimi di dire che il tuo commento è simpaticissimo e forse uno dei più originali che finora ho letto….ma è anche un’idea fantastica…pur essendoci foto e vari documenti effettivamente il mistero sembra permanere…ma come dici tu forse serve una prova pratica appena avrò tempo potrei filmare una prova pratica del tutto e sfatare o meno…
        Intanto posto nel commento il vedo di un uomo che con una semplice leva più carrucola erigge da solo un monolite come quelli presenti a Stone age

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: