Piramidi in Antartide? No scarse conoscenze geografiche

Ogni tanto, senza motivo, si torna a parlare delle piramidi in Antartide magari mostando questa foto( vedi sotto), ma cosa c’è di vero?


NULLA o meglio le foto son vere ma sono normalissimi monti, infatti la piramide in Antartide è Pyramid Peak una montagna di 2.500 m, fra Turnabout Valley e la foce del Beacon Valley, nelle Quartermain Mountains, in Victoria Land. Il nome sembra comparire sulle carte della British Antarctic Expedition del 1910-13, ma la montagna è stata quasi certamente vista per la prima volta durante la prima spedizione di Scott, 1901-04. La sua forma piramidale è fuori dal comune ma non nasconde nessun mistero. Per i più curiosi ecco un link e le coordinate di posizione: Pyramid Peak ( 72 ° 16’S 165 ° 35’E Coordinates : 72 ° 16’S 165 ° 35’E ) è un picco nella parte a sud est di Nunataks, Terra Vittoria ,Si trova a 1 miglio (1,6 km ) a nord di picco Sfinge . Consiglio a tal proposito ai vari siti che pubblicano questa notizia di studiare un po’ di geografia o se proprio non ne han voglia di consultare wikipedia prima di pubblicare notizie di false piramidi come in questo caso.

Tag:, , , , ,

4 responses to “Piramidi in Antartide? No scarse conoscenze geografiche”

  1. alberto perisi says :

    non voglio entrate nel merito di falsitá o veridicitá,non dispongo dei mezzi che mi consentono una verifica reale.
    ma mi sembra di capire che lei dispone di questi mezzi,potrebbe spiegarci meglio quali sono le prove absolute che stabiliscono quello che lei afferma?
    il fatto che suhle carte vengono indicati come comunissime montagne non penso che basti.con questo non voglio dire che lei non abbia ragione(probabilmente anzi,avrá ragione lei} ma è la sicurezza di cui lei dispone che mi lascia curiositá

    • die2878 says :

      La ringrazio della domanda era un po’ che volevo esternare una situazione in cui ahimè mi son trovato in passato ….La sicurezza che io dispongo in questo caso specifico nasce dal fatto che ho personalmente conosciuto l’autore dell’articolo originale che descriveva piramidi in Antartide, se noterà nel mio blog a fianco vi è un link di wikipedia che indirizza ad un mio profilo, in esso vedrà che ho lavorato per alcune testate in una di queste che oggi non c’è più, una persona (che per questioni legali non faccio il nome) si inventava di sana pianta le notizie solo per vendere (era un sito con notizie a pagamento) approfittando dell’innocenza del lettore.
      Anch’io come tutti ero entusiasta delle sue notizie ma poi è bastato consultare un po’ più la rete (vedi link nel post) e dei libri sul genere per capire che era totalmente falso (la foto ad esempio del post in questione è presa da un sito americano di alpinismo) e facendolo notare….lui non negava anzi se la rideva….ed è anche per questo che è nato questo blog gratuito per evitare che persone così inquinino di spazzatura anni di studi di persone preparate che indipendentemente dalla loro idea ci si applicano con serietà.

      Ps non faccio il nome semplicemente perchè conoscendolo mi citerebbe per diffamazione (non ci siamo lasciati bene) negando di essere stato lui l’autore dell’articolo in questione, peccato che io di tale sito disponga ancora del database! …e per la cronaca gli articoli son firmati…
      …mi scusi non la voglio tediare oltre con i miei problemi legali…
      La ringrazio della domanda e la saluto.
      Diego

  2. Ivan says :

    Anche io mi sono preso la briga di “ficcare” il naso in questa vicenda, incuriosito dalle molte anzi troppe contraddizioni dei nostri amici complottisti …
    Ebbene! Articoli a non finire, quasi sempre copia/incolla di qualche testata giornalistica in cerca di sensazionalismo, per lo più scarni di contenuti e fonti ufficiali…fino a trovare foto con la piramide di Giza inverosimilmente photoshoppata e in mezzo ai ghiacci!
    In realtà si tratta di una formazione già nota agli esploratori dei primi anni del 1900.
    Immersa nel perenne strato di ghiaccio e sottoposta a pressioni notevoli ha subito un erosione omogenea durante centinaia di migliaia di anni … Il ghiaccio stesso, muovendosi lentamente ha praticamente spianato e “levigato” la roccia sottostante conferendogli una struttura geometrica pseudo-piramidale, (strutture rocciose simili si trovano, anche se in misura più modesta, in Groenlandia)…
    I miei complimenti per l’articolo!
    🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: