L’impronta fossile del Texas

La mano fossile texana. “Questa foto mostra un’impronta di mano uomana trovata in una pietra di uno strato del Cretaceo cioè di circa 135 milioni di anni fa. Il fossile è così chiaro che visualizza tutte le possibili pressioni, sia dei tessuti tra il pollice e il dito indice, sia la pressione lasciata dalla penetrazione del dito medio nel fango. ” dichiara il creazionista Carl Baugh. Ma quasi da subito questo curioso fossile è stato al centro di discussioni per la sua autenticità e ha trovato da subito come massimo detrattore Glen J. Kuban
Un sito web nel 2006, “Pastor Art and Sister Sue” , presenta per la prima volta affermare la mano stampata su una pietra del Cretaceo affermando che fosse stata scoperta nel 1995 vicino a Weatherford, in Texas in un sitodel Cretaceo ma non citando le fonti di tali informazioni, tantomeno viene indicato se il fossile è stato così recuperato o se è stato trovato e documentato nel suo sito originale. Gli autori del sito inoltre affermano che: “Una scansione a spirale verso il basso ha mostrato la depressione esercitata dalle dita.” ma nessuna immagine della scansione è stata mostrata, di questa impronta si hanno solo le foto contenute in questa scheda.


Nel giugno 2006 Glen J. Kuban ha esaminato la solo lastra di pietra nel piccolo museo in Glen Rose, Texas. Gli è stato solo consentito di esaminare il blocco per un periodo limitato di tempo, e senza ulteriore documentazione, a tal proposito egli afferma: “La mia prima impressione è stata che una parte di essa (per la maggior parte sul lato destro) è più nitida e naturale rispetto all’altra, questo mi ha lasciato sospettare che potrebbe essere un segno, o meglio unìimpronta non umanana ma di qualche animale pristorico che per pura casualità somiglia a parte di una mano umana tesi che è stato poi rafforzata dalla parte che si è voluta prendere in esame e riportare, comunque rimane impossibile determinare se la roccia è relativamente antica o recente, perchè non è nel suo sito originale, inoltre, ciò fa si che non si capisca se la marcatura è naturale oppure se è un falso rafforzato da una vera impronta o interamente scolpita.”, G.J.Kuban infine dichiara: “In considerazione della mancanza di rigorose prove di fonte e contesto geologico di questo fossile, non può essere considerata come un’impronta di mano umana del Cretaceo, poichè nonostante le affermazioni del Baugh, egli non fornisce alcuna foto o altri elementi che indicano che l’impronta sia stata effettivamente trovata in un sito del Cretaceo. Se si trattasse di una vera e propria mano, ci si aspetterebbe di fosse associata con una sequenza di orme. Senza tali elementi di prova, la presunta mano di è di poco o nessun valore scientifico.”

Tag:, ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: